Via F. Borromeo 13
20811 Cesano Maderno   MB
 tel. 0362503485   cell 3381315877

Email: cesanomaderno.comunale@avis.it           Pec: avis.cm@pec.avis-cesanomaderno.it       

C.F. 91025020156                                                                                                                 

Orari sede
Domenica 10.00 alle 12.00
Martedi 21.00 alle 23.00

    AVVISI RAPIDI

Prenotazione al SACCO

Al fine di non avere assembramenti che possono crearsi in alcuni giorni di maggiore affluenza di donatori, è obbligatorio prenotarsi per la donazione chiamando i numeri 02/3904.2934 oppure 02/3904.2028 dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 16,00 

Coloro che non hanno prenotato potranno donare a discrezione del medico e comunque in coda a quelli prenotati

Le visite di idoneità si effettueranno dopo le ore 10.00 con prenotazione.

Occorre prendere il numero al totem che servirà per l'accettazione, ma l'ordine di donazione sarà determinato dall'orario di prenotazione

Non sarà possibile essere sottoposti a visita di idoneità e alla plasmaferesi nei giorni di sabato e domenica. Queste sono misure provvisorie che speriamo possono presto essere superate. Se qualcuno desidera essere accompagnato con la macchina dell'AVIS potrà chiedere al solito numero di cellulare 338 131 58 77 la disponibilità della macchina e dell'autista. Rimane ancora il limite di 3 persone (compreso l'autista) munite di mascherina per il viaggio. Gli esami relativi alla donazione saranno inviati dallo Ospedale a mezzo posta direttamente a voi pertanto in accettazione del Sacco controllate il vostro indirizzo.

 

DONATORI PER LA PACE


RACCOLTA FONDI AVIS PER UCRAINA

Di fronte a quanto sta accadendo l'AVIS ha preso contatto con numerose organizzazioni che operano all'interno e all'esterno del nostro paese per coordinare gli aiuti. Anche l'AVIS vuole manifestare la sua vicinanza e solidarietà, come ha sempre fatto, in occasione di terremoti o altre calamità naturali mettendo anche a disposizione volontari. In questa occasione occorre finanziare l'acquisto di medicinali, dispositivi sanitari e attivare corridoi umanitari che permettano a pazienti ucraini di proseguire le loro terapie e tutti gli interventi sanitari all'estero.

Chiunque può dare il proprio contributo effettuando un bonifico al conto corrente IBAN IT 49N 02008 01601 000100736058 intestato ad  AVIS NAZIONALE con la causale "Donatori per la pace"

Al momento non sono previste raccolte di sangue dedicate all'Ucraina, ma rinnoviamo a tutti l'invito a donare regolarmente il proprio sangue e plasma  perché anche in Italia il fabbisogno non cessa mai.

AVISINI CHE SPETTACOLO!!!

Partecipate al Talent che si terrà al palazzo REGIONE LOMBARDIA.

 

Per partecipare venire presso la nostra sede AVIS avendo un età media tra i 18 e i 35 anni ed essere socio AVIS o diventare Soci AVIS prima del 10/04/2022

Possono partecipare cantanti, musicisti, sia singoli che in gruppo sia con brani inediti che cover, improvvisatori, attori, danzatori sia singoli che in coppia, In sintesi tutti coloro che si dedicano allo spettacolo di qualsiasi genere sia singolarmente che in gruppo.

Venite presso la nostra sede per la iscrizione e per altre informazioni.

 

La donazione e vaccinazione COVID

Il Centro Nazionale Sangue fornisce le seguenti indicazioni:

i soggetti vaccinati con virus attenuati (ad es. vaccini che utilizzano la tecnologia del vettore virale o virus vivi attenuati) possono essere accettati alla donazione di sangue ed emocomponenti dopo almeno 4 settimane da ciascun episodio vaccinale;
i soggetti asintomatici vaccinati con virus inattivati, vaccini che non contengono agenti vivi o vaccini ricombinati (ad es. vaccini a base di mRNA o sub-unità proteiche) possono essere accettati alla donazione di sangue ed emocomponenti dopo almeno 48 ore da ciascun episodio vaccinale. Quale misura precauzionale, i soggetti che abbiano sviluppato sintomi dopo la somministrazione del vaccino anti-SARS-CoV-2 possono essere accettati alla donazione di sangue ed emocomponenti dopo almeno 7 giorni dalla completa risoluzione dei sintomi.
Nelle situazioni nelle quali al donatore sia stato somministrato un vaccino anti-SARS-CoV-2 di cui manchino o non si riescano a reperire sufficienti informazioni, i soggetti possono essere accettati alla donazione di sangue ed emocomponenti dopo almeno 4 settimane da ciascun episodio vaccinale.

Il CNS ribadisce, inoltre, che i donatori lungamente positivi al test per la ricerca del genoma virale su tampone naso-faringeo, possono essere riammessi alla donazione solo a fronte dell’esito negativo del predetto test; qualora la regioni non abbiano identificato appositi percorsi per garantire la negatività del test in parola, sarà cura del servizio trasfusionale prescriverne l’effettuazione ai fini della riammissione del donatore.

La tendenza del Centro trasfusionale FORMENTANO è di avere l'esito negativo del tampone o lasciare passare un mese dalla fine della quarantena.

In evidenza

Avis al Versari

  E’ questo il secondo anno che l’AVIS va nella scuola VERSARI DI CESANO MADERNO a propagandare il dono del […]